Pubblicità elettorale

L’Editore di EmmeReports comunica che sul proprio sito https://www.emmereports.it/ fino al giorno precedente alla tornata elettorale (un minuto dopo la mezzanotte), è possibile pubblicare banner elettorali a pagamento, disponibili per i candidati alle elezioni amministrative ed alle Liste Elettorali.

Le tariffe, secondo il disposto dall’art.3 del Regolamento del Garante per le Comunicazioni:

POSIZIONE (rotazione 10”): € 500,00 + iva, dalla data di inserimento sino al fino al giorno precedente alla tornata elettorale (un minuto dopo la mezzanotte).

La dimensione del banner rotazione (con possibilità di link ipertestuale al sito del candidato e/o lista politica) dovrà essere di 1280×136 pixel Il materiale dovrà essere inviato già pronto per la pubblicazione in formato .JPG o GIF.

Non sono previsti sconti di quantità né altri sconti, non saranno riconosciute in alcun modo le commissioni d’agenzia, come da normativa vigente; il pagamento dovrà avvenire contestualmente all’accettazione della commissione;

IL MANCATO ADEMPIMENTO COMPORTERA’ AUTOMATICAMENTE LA MANCATA PUBBLICAZIONE DEL MATERIALE SENZA ALCUNA RESPONSABILITA’ DA PARTE DELLA TESTATA EDITRICE.

NON VERRANNO MESSI ON LINE BANNER SE NON PREVIO RICEVIMENTO DEL PAGAMENTO DELL’INTERA COMMISSIONE

ANNOTAZIONI UTILI:

Viene garantita la possibilità di accesso in condizioni di parità e l’equa distribuzione degli spazi tra tutti i soggetti interessati che ne abbiano esigenze informative; negli avvisi pubblicitari, dovrà apparire la dicitura del COMMITTENTE RESPONSABILE; Gli ordini dovranno essere effettuati (e quindi firmati) da:
– Segretari amministrativi e/o delegati responsabili della propaganda, previa identificazione ed attestazione della qualifica; – I candidati o loro mandatari;

Qualora committente della propaganda elettorale a favore di uno o più candidati, sia un gruppo, un’organizzazione, un’associazione di categoria, un movimento, un partito etc., occorre la preventiva autorizzazione (scritta) del candidato o del suo mandatario;

La fattura andrà emessa a: – Segretari amministrativi e/o delegati responsabili della propaganda, previa identificazione ed attestazione della qualifica; – candidati o loro mandatari; – organizzazione/ass. di categoria, etc. previa autorizzazione, come sopra indicato

Per tutto quanto non meglio specificato, si fa riferimento alla normativa vigente.

L’EDITORE

Francesco Militello Mirto

error: Content is protected !!